INCANTI Rassegna Internazionale di Teatro di Figura

Incanti è una rassegna dedicata al Teatro di Figura per adulti, con particolare attenzione al Teatro d’Ombre, e ha come obiettivo offrire, insieme alla tradizione, un panorama della ricerca e degli sviluppi internazionali del Teatro di Figura ospitando produzioni in cui musica, poesia e arti visive si incrociano con fantasia e libertà creativa. È nata nel 1994 per iniziativa della Compagnia Controluce Teatro d’Ombre con il sostegno della Regione Piemonte e la collaborazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, cui si sono aggiunti negli anni il MiBACT, la Compagnia di San Paolo, la Città di Torino, la Fondazione CRT, il Comune di Grugliasco, la Fondazione Teatro Stabile di Torino e la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus.

INCANTI ha come finalità la diffusione e promozione del Teatro di Figura in Piemonte e in Italia, principalmente per un pubblico adulto, ma accanto alla programmazione serale ha sviluppato una sezione rivolta alle scuole (in collaborazione con il Comune di Grugliasco) e molti progetti didattici tra cui il Workshop di Teatro d'Ombre al Castello di Rivoli, il Progetto Incanti Produce (PIP), il Progetto Accademia e il Progetto Cantiere.

PIP Progetto Incanti Produce: un gruppo di studenti o giovani professionisti del Teatro di Figura sotto la guida di un regista importante della scena internazionale, crea un nuovo spettacolo e lo presenta all'interno del Festival. Il progetto intende favorire l'accesso dei giovani alle risorse culturali del Teatro, è sostenuto come iniziativa speciale dalla Regione Piemonte, dalla Fondazione Piemonte dal Vivo e del Comune di Grugliasco e si avvale della collaborazione dell'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare. Ha ottenuto un notevole successo sin dall'inizio nel 2008, diretto da: Eva Kaufmann (2008), Neville Tranter (2009), Frank Soehnle (2010), Gyula Molnar (2011), Andrew&Kathy Kim (2012), Duda Paiva (2013), Max Vandervorst (2014), Nori Sawa (2015), Agnes Limbos(2016), Anna Ivanova-Brashinskaya (2017) Controluce Teatro d'Ombre (2018), Ines Pasic (2019)

Workshop di Teatro d'Ombre: Incanti dedica particolare attenzione alla ricerca e alla sperimentazione sul Teatro d'Ombre, organizzando dal 2000, in collaborazione con il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli workshop tenuti da alcuni fra i più interessanti "ombristi" della scena internazionale: Wajang Wiya (Indonesia) 2000, Cengiz Ozek (Turkey) 2001, La Cónica-Lacónica (Spain) 2002, Richard Bradshaw (Australia) 2003, L'asina sull'isola (Italy) 2004, Tadeusz Wierzbicki (Poland) 2005 e 2013, Valeria Guglietti (Argentine) 2006, Norbert Goetz (Germany) 2007, Athos Danellis (Greece) 2008, Alba Zapater (Spain) 2009, Kim Eun Young (South Corea) 2010, Clair de Lune Théâtre (Belgio) 2011, Massimo Arbarello (Italy) 2012, Nori Sawa (Japan) 2014, Ingo Mewes (Germany) 2015, Magdalena Kiszko-Dojlidko (2016), Cora De Maria/CONTROLUCE Teatro d'Ombre (2017), Stephanie Rinke (2018). Il workshop si è aperto nel 2019 anche alla Stop Motion con il corso di Massimo Ottoni.

Progetto Accademia: ospita a Incanti le grandi scuole di teatro europee che hanno al loro interno una sezione di teatro di figura. Ha visto negli anni ospiti la Hochschule für Schauspielkunst Ernst Busch di Berlino, l'Institut International de la Marionnette di Charleville-Mézières, la Staatliche Hochscule für Musik und Darstellende Kunst Stuttgart di Stoccarda, l'Akademia Teatralna
im. A. Zelwerowicza di Varsavia (dipartimento di Teatro di Figura di Bialystok), l'ESELx Escola Superior de Educação de Lisboa (Pós-graduação Marionetas e Formas Animadas) di Lisbona.

Progetto Cantiere: progetto formativo rivolto alle giovani compagnie che si realizza in collaborazione con il Festival IF/Teatro del Buratto di Milano, il Teatro delle Briciole di Parma, il Festival Arrivano dal mare / Teatro del Drago di Ravenna, Il Festival Anima If/ Is Mascareddas di Cagliari, il Alpe Adria Puppet Festival/CTA di Gorizia e il Festival Immagini dall'interno di Pinerolo.

La crescita continua di pubblico, proveniente non solo dall'area metropolitana e regionale ma anche da altre città italiane e dall'estero, conferma Incanti come finestra privilegiata sul Teatro di Figura internazionale per un pubblico adulto. Negli oltre vent'anni di vita del Festival, la programmazione di Incanti ha dimostrato, per capacità narrative e spettacolari, per tradizione molteplice e antichissima e per novità nella sperimentazione e nella contaminazione di altri generi, potenzialità sterminate: i temi affrontati spaziano dalla guerra alla religione, dal mito alla politica e toccano le corde sensibili dell'uomo e della Storia, da prospettive inconsuete e a volte struggenti.

Nelle passate edizioni Incanti ha ospitato artisti e compagnie da tutta Europa, oltre che da Cina, India, Indonesia, Turchia, Giappone, Corea, Canada e Australia. Tra questi Prasanna Rao, Dondoro Theatre, I Wayan Wija, Kathakali Center di Kerala, Cengiz Ozek, Yeung Fai, Mummenschanz, Bred&Puppet, Richard Bradshaw, Stephen Mottram’s Animata, Stuffed Puppet Theatre, Figurentheater Tübingen, Norbert Goetz, Tadeus Wierzbicki, Amoros et Augustin, Mossoux-Bonté, Max Vandervorst, Jordi Bertran, La Cónica-Lacónica, Gyula Molnar, Compagnie Gare Central, Meinhardt Krauss Feigl, Duda Paiva, La Tortue Noire, Nori Sawa, Flop Lefebvre, Ines Pasic-Gaia Teatro e molti altri. Quanto alle compagnie italiane hanno partecipato a Incanti, tra gli altri le Marionette Colla, Teatro dei Sensibili di Guido Ceronetti, Controluce Teatro d'Ombre, Teatro Gioco Vita, Claudio Cinelli, Teatro Del Carretto, I Sacchi di Sabbia, Is Mascareddas, L'Asina sull’isola.

Dall’edizione 2005, inoltre, gli spettacoli dedicati alle scuole si svolgono a Grugliasco, presso lo Chalet Allemande del Parco Culturale Le Serre.

Incanti collabora regolarmente con il Museo Nazionale del Cinema, l'Istituto per i Beni Marionettistici e Teatro Popolare, la Scuola Internazionale di Comics, Animateria. Nelle passate edizioni ha collaborato anche con Fondazione Nuovi Mecenati, SMAT, FigurenTheaterFestival of Wels (Austria), L'Altro Volto del Teatro (Cagliari), Adria Puppet Festival (Gorizia), AIACE Torino, Asifa, Goethe Institut di Torino, Torino Spiritualità, Forum Austriaco di Cultura, Istituto Giapponese di Cultura a Roma, Institut Ramon Llull di Barcellona, Wallonie–Bruxelles International, MAO Museo d'Arte Orientale di Torino, la Piccola Accademia del Teatro Ragazzi e della Animazione, Museo Diffuso della Resistenza di Torino, Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, Festival dei Popoli di Firenze, e molti altri.

Stampa Email

loghi 2019

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.