PROGRAMMA DETTAGLIATO INCANTI 2006


 nevilleMartedì 26 Settembre, ore 21
Teatro Vittoria


Stuffed Puppet (Australia - Olanda)

Re: Frankenstein

Re: Frankenstein è uno spettacolo sull'inseguimento dell'illusione e sulla perdita dell'innocenza, sull'amore trasformato in odio e sull'orgoglio trasformato in senso di colpa. Il dottore nella sua ricerca per creare il proprio mostro alla fine distrugge se stesso. Il mostro è dentro di noi, non possiamo lottare contro di lui. L'uomo deve vivere con le proprie (in)abilità. Questa è la vera lotta. Lo spettacolo è ispirato al romanzodi Mary Shelley e al testo teatrale di Wolfgang Deichsel.


Senza titoloMercoledì 27 Settembre, ore 21
Teatro Vittoria


Duda Paiva (Brasile-Olanda)

Angel

Lo spettacolo racconta di un vagabondo che trova un angelo in un cimitero e cade in un delirio ambiguo di sogni, maledizioni e rivelazioni. L'angelo gli porta un messaggio, un giudizio e il bacio della morte. Duda Paiva mescola danza, teatro di figura e "confessione" in un racconto di un amore infelice.


brunelloMercoledì 27 Settembre, ore 22,30
Teatro Vittoria

Compagnia Gigio Brunello (Italia)

Macbeth all'improvviso

I burattini stanno recitando in baracca una commedia inedita di Goldoni. Ma perché solo agli attori è concesso di mettere in scena il teatro tragico e impegnato? Shakespeare, la parola impronunciabile viene dapprima sussurrata fino a diventare scommessa: metteranno in scena Macbeth, proprio loro, i burattini, e il primo a farne le spese sarà il burattinaio, il re Duncano che sta in baracca.


cabdecGiovedì 28 Settembre, ore 21
Teatro Vittoria

Compagnia Soma International (Canada)

Cabaret Decadance

Uno spettacolo dove lo humour e l'assurdo giocano un ruolo di primo ordine, dove la sensualità e la sessualità mai fanno rima con volgarità. Uno spettacolo da cui si sprigionano freschezza e voglia di vivere. Cabaret Decadance è un universo strano e decadente, dei caffè e dei cabaret dove si rappresentano, allo stesso modo in tutto il mondo, guerre dell'ego, capricci, intrighi e piccoli drammi che arrivano a diventare cataclismi. E' un universo assurdo dove il ridere ha un ruolo centrale.


valeGiovedì 28 Settembre, ore 22,30
Teatro Vittoria

Valeria Guglietti (Argentina)

No toquen mis manos

prima italiana


Dall'inizio dei tempi l'uomo ha convissuto con la sua ombra e ha iniziato giocando con le mani a disegnare effimere forme. I cinesi hanno fatto di questo un'arte che ha percorso il mondo. No Toquen mis manos è uno spettacolo in cui l'ombromania si incrocia con i temi della letteratura, il cinema muto, i burattini, il fumetto e la musica per creare una collezione di storie piene di grazia e capaci di affascinare ogni tipo di pubblico.


 luisVenerdì 29 Settembre, ore 21
Teatro Vittoria

Patricia O'Donovan Ambulo/Train Theatre (Israele)

Luis, el niño de la noche

prima italiana

All'età di tre anni Louis Braille perse la vista in un incidente e cominciò a percepire il mondo attraverso il suono e il tatto. Le pagine dei libri celavano il mistero per le mani di Louis che carezzavano la loro superficie liscia.
Come tutti i ciechi del suo tempo Louis era condannato a non sapere né leggere né scrivere, ma la sua sete di conoscenza insieme al sostegno e la dedizione di quelli a lui vicini gli permisero di creare a quindici anni quello che oggi conosciamo come Alfabeto Braille. Lo spettacolo ha una forma minimalista e usa materiali del mondo dei libri, carta, inchiostro, matite.


mikroVenerdì 29 Settembre, ore 22,30
Teatro Vittoria

Micropodium (Ungheria)

Con anima

prima nazionale


Una minimalista storia futuristica per adulti, che comincia dopo la morte del pianeta e tratta della creazione di una nuova vita per l'essere umano. Andràs Lénàrt adopera piccolissime marionette con meccanismi di movimento molto precisi, conducendo il pubblico all'interno di un delicato incantesimo.


soloVenerdì 29 Settembre, ore 23
Teatro Vittoria


Compagnia Walter Broggini (Italia)

Solo

"Solo" é uno spettacolo di humour nero rivolto al pubblico adulto. Una riflessione rarefatta e sardonica sul tema della morte. Lo spettacolo é giocato sul sottile confine tra macabro e ironico, e viene raccontato esclusivamente attraverso la comunicazione gestuale dei pupazzi, senzauso della parola.


dondoroSabato 30 Settembre, ore 21
Teatro Vittoria


Hoichi Okamoto - Dondoro Theatre (Giappone)

Manji

prima nazionale


Una storia di amore tra realtà e sogno, senza fine, persa nel labirinto che confonde oggetti e creature e amalgama vita e morte. Hoichi Okamoto, alla ricerca di un sentiero nel labirinto dell' oscurità dietro le sue figure, dipinge un mondo di estetismo e illusione combinando elementi della tradizione teatrale giapponese e nuove forme di mimo e danza.


Sabato 30 Settembre, ore 22,30
Teatro Vittoria

Micropodium (Ungheria)
Con anima (replica)


Sabato 30 Settembre, ore 23
Teatro Vittoria

Compagnia Walter Broggini (Italia)
Solo (replica)


romeoDomenica 1 Ottobre, ore 16,30
Teatro Vittoria


Produzione Internationales Figurentheater Festival di Wels
Con Imago - Wels
Oltreilponte Teatro - Torino Théâtre L ́auriculaire - Lille


Romeo und Julia 

E se oltre al conflitto orizzontale, quello che coinvolge le due famiglie Montecchi e Capuleti, ci fosse un altro, verticale, tra padri e figli? I genitori, maschere e meccanismi di un sistema sclerotizzato e aggressivo, imporrebbero ai figli il loro modello educativo fondato sulla violenza, fisica e psicologica, obbligandoli a indossare una maschera, che nasconde lo sguardo e i pensieri, affinché i discendenti possano diventare come loro, per insegnare ai figli dei figli l'odio e ancora l'odio reciproco.


Domenica 1 Ottobre, ore 21
Teatro Vittoria

SERATA BECKETT&PUPPET
In collaborazione con il Centro Teatro di Animazionedi Gorizia
Compagnia Zachés, ONE REEL
Compagnia Pathosformel (CHE COSA SONO LE) NUVOLE
VivaOperaCircus NON IO–BECKETT E IL SUOUNIVERSO
Dottor Bostik GIORNI FELICI

Una serata all'insegna del teatro di Beckett interpretato da marionette e pupazzi. Quattro studi in anteprima su e attorno a Beckett. Un omaggio al drammaturgo inglese promosso da Incanti in collaborazione con il CTA di Gorizia e l'Adria Puppet Festival che ha visto coinvolti l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare, la compagnia Dottor Bostik.


Sezione Teatro di Figura per bambini
Lunedì 2 Ottobre, ore 11
Teatro del Castello di Rivoli

Valeria Guglietti (Argentina)
No toquen mis manos (replica per le scuole)


cenerLunedì 2 Ottobre, ore 11
Chalet Allemand Parco Le Serre Grugliasco


Centro Teatro di Animazione di Gorizia (Italia)

Cenerentola all'opera (replica per le scuole)

La storia di Cenerentola così come la raccontano il librettista Ferretti e il musicista Rossini: si parla delgenere "teatro in musica", e del mondo che gli ruota attorno. L'obiettivo è quello di avvicinare i bambini al teatro in musica in modo semplice e accattivante, che possa parlare al loro immaginario e suscitare, divertendoli, il loro interesse.


Martedì 3 ottobre, ore 11
Chalet Allemand Parco Le Serre, Grugliasco
Centro Teatro di Animazione di Gorizia (Italia)
Cenerentola all'opera (replica per le scuole)


Giovedì 5 ottobre, ore 11
Chalet Allemand Parco Le Serre, Grugliasco

Controluce Teatro d'Ombre (Italia)
Naufragi Suggestioni e ombre su musiche di Robert Schumann (replica per le scuole)


naufVenerdì 6 ottobre, ore 21
Chalet Allemand Parco Le Serre, Grugliasco


Controluce Teatro d'Ombre (Italia)

Naufragi Suggestioni e ombre su musiche di Robert Schumann

Naufragi è stato creato da Controluce, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, per la commemorazione del centenario della nascita del cinema (Mole Antonelliana, Torino, marzo 1995) usando come modello sagome delle collezioni di teatri d'ombre del Museo.


INCANTI 2006 - DIRAMAZIONI

MARIONETTE SENZA FILI : Rassegna di cinema di animazione e videoart in relazione al Teatro di Figura a cura di Giovanni Coda e il Festival V-Art di Cagliari.
BECKETT&PUPPET : Mostra dei bozzetti dei lavori finalisti al concorso del CTA di Gorizia a cura di Alfonso Cipolla Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare

Sabato 30 settembre presso ATRIUM piazza Solferino, Torino
Proiezione di Beckett Bestiario di Mario Francesconi e A place [hot again] dei Motus

Sabato 30 settembre e Domenica 1 ottobre
Workshop di Teatro d'Ombre
Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, in collaborazione con il Dipartimento Educazione
Workshop di Ombromania con Valeria Guglietti (Argentina)
orario 10 - 13

Print Email

INCANTI
Rassegna Internazionale di Teatro di Figura
13° edizione - 26 settembre / 6 ottobre 2006

STAFF
Direzione Artistica: Corallina De Maria, Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas
Direzione Organizzativa: Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas
Comunicazione: Isabella Lagattolla, Corallina De Maria,
Ufficio Stampa e Promozione: Andrea Prono, PeR, Fabio Rizzio, PeR
Organizzazione e produzioni: Guilermo Pivari
Organizzazione tecnica: Bruno Pochettino

LUOGHI
Teatro Vittoria
Via Antonio Gramsci, 4 Torino, tel. 011 5176246
Teatro del Castello di Rivoli
Piazza Matilde di Savoia - Rivoli (TO) - tel. 011 9565222
Chalet Allemand
Parco Culturale Le Serre
Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco (TO) tel. 011 4013352

PREZZI
Singolo spettacolo: € 10,00 ridotto € 8,00
Serata con due spettacoli: € 16,00
Prenotazioni e prevendita:
Atrium Torino, piazza Solferino, tel. 011 5175354
dal 19 settembre orario 15 - 18 Biglietteria Teatro Vittoria, via Gramsci 4
dal 26 settembre un'ora prima dell'inizio degli spettacoli

con il sostegno
Regione Piemonte, Assessorato alla Cultura, Città di Torino, Assessorato alla Cultura, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, Torino Capitale Mondiale del Libro con Roma, Comune di Grugliasco
in collaborazione con
Sistema Teatro Torino, Fondazione Teatro Stabile di Torino, Piemonte dal Vivo, Istituto per i Beni Marionettistici e Teatro Popolare, Internationales Figuren Theater Festival (Wels - Austria), Adria Puppet Festival (Gorizia)
con il patrocinio del Comune di Rivoli

Print Email

Logo RP stampa
Gianni Oliva

Assessore alla Cultura Regione Piemonte

città torino


Fiorenzo Alfieri

Assessore alla Cultura Città di Torino

We greet the INCANTI's thirteenth edition favorably intrigued by the relationship between Figure Theatre and Literature, proposed by the artistic direction as this year's theme. The question that Figure Theatre expands its horizons increasingly giving space to both tradition and reinterpretations of tradition as well as research in areas of absolute innovation (new technologies, objects, image, plastic dramaturgy) has been shown extensively in the past 13 years by the formulas proposed by INCANTI, on whose wake a real flowering of this kind of theater's offer has happened throughout the Piedmont Region. Anyway, the relationship with literature on the occasion of Turin World Book Capital with Rome, once again shows us Figure Theater as an exceptional cultural container and this Festival, internationally grown , as an important moment of exchange today, alive and present, for Turin and Piedmont. With sincere congratulations to the variety of the program of this 2006 edition, we wish for INCANTI, in the new headquarters of the Vittoria Theatre in collaboration with the Fondazione Teatro Stabile di Torino, a good continuation.

Print Email

On the occasion of Turin World Book Capital, the thirteenth edition of INCANTI is dedicated to the relationship between Figure Theater and Literature: to the countless ways in which Puppetry approaches, is inspired, makes revive, transforms and plays with Literature. From the very concept of writing to the classics, from the Bible to the children's storie, from the gothic tale to the fantasy novel, guests performances at Incanti's 2006 edition propose a look now ironic and funny, now philosophical and even dramatic on the world of books.
Among the guests of honor there are some returns such as Neville Tranter of Stuffed Puppet Theatre (Netherlands / Australia) who in the 2004 edition had a great success with the Italian premier of his show about the last hours of Hitler in the Berlin bunker. Neville Tranter presents this year his already become historic work Re: Frankenstein. Also a return of Hoichi Okamoto, Dondoro Theatre (Japan), and his sensual puppets, with the show Manji. New entries however, coming from far away are the company Soma International (Canada) with Cabaret Decadanse, fireworks-like and biting variety; Patricia O'Donovan Company Ambulo / Train Theatre (Israel) with Luis or The Child of the Night, about Luis Braille and the invention of writing for the blind people; and yet Duda Paiva (Brazil / Netherlands) with Angel and Valeria Guglietti (Argentina) with his ombromania. Also for the first time in Incanti two personalities of Italian puppetry: Gigio Brunello with Macbeth all'Improvviso (work winner of the 2002 National Theatre Critics' Association Prize) and Walter Broggini with its historical spectacle Solo. Furthermore an important phase at Incanti of the project Beckett & Puppet sponsored by the Theatre of Animation Center of Gorizia, in which besides Incanti, the Istitute per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare and the Company Doctor Bostik of Turin are participating: for the centenary of Samuel Beckett's birth, CTA Gorizia held a competition for the best staging Figure Theatre works from a text by Beckett. Incanti hosts the preview of the final works.
It continues the collaboration between Incanti and the Figuren Theatre Festival of Wels (Austria), which this year presents at Incanti -within the wider project Teatro Figura Europa- Romeo und Julia, a work of three different companies from Austria, Italy and France. It continues also the section of the festival dedicated to animation cinema and video art connected with Puppetry, organized by the V-Art in Cagliari.
Thanks to the City of Grugliasco, the Chalet Allemand of the Cultural Park "Le Serre" became this yearthe seat of the festival section dedicated to children and will host, along with the Theatre of the Castello di Rivoli, the shows for the schools.
The Laboratory of Shadows Theater, taking place since 2000 thanks to the collaboration with the Education Department of the Castello di Rivoli Museum of Contemporary Art, will be dedicated to the hand shadow puppets Ombromania and held by the Argentine artist Valeria Guglietti.
This thirteenth edition of Incanti not only confirms the confidence and support of the Piedmont Region, the City of Turin, the Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT and now the City of Grugliasco, which has allowed the international fame of the Festival, but also marks an important milestone: thanks to the City of Turin and the Fondazione Teatro Stabile Torino the Festival this year will move to the new headquarters of Victoria Theatre.
Finally, thanks to the public that follows us, for thirteen years now, and good festival!

Turin, September 2006

Controluce Teatro d'Ombre
 artistic direction                                                Programma 2006                       Institutional presentation

Print Email

loghi 2019

We use cookies to provide you with a seamless and comfortable user experience on our website.
By continuing to navigate this site you agree to the cookie policy. Learn more about cookies on our Cookie Policy page.