spettacoli 2016

Stampa

PIP 2016 diretto da Agnes Limbos

Agnes227 settembre ore 19.30 – Sala Piccola Casa del Teatro

Presentazione festival e brindisi

a seguire

PIP 2016 - diretto da Agnès Limbos
Le theatre d'objet et le cinéma

Con Carolina Arandia, Jakub Maksymov, Ann-Kristin Mayr, Giulia Menegatti, Minako Mori, Alessandro Nosotti, Alexandra Spyra e con la partecipazione di Valentina Diana.
assistente Marco Intraia

PRIMA ASSOLUTA

Stampa

MARIONETTE E CINEMA

kawamoto2 ottobre ore 18.30 – Cinema Massimo

I FILM DI ANIMAZIONE DI KIHACHIRO KAWAMOTO

in collaborazione con

Museo Nazionale del Cinema
Puppet Museum Kawamoto Kihachiro di Iida (Giappone)

introduce la serata Dario Tomasi

Stampa

STEPHEN MOTTRAM "The Parachute"

Mottram 4 ottobre ore 20.00 e 22.30 – Sala Piccola Casa del Teatro

STEPHEN MOTTRAM (Regno Unito)

The Parachute

Di e con Stephen Mottram
Musica Sebastian Castagna
Nuova produzione 2016

Stampa

HANDMADE THEATRE – LA CUENTISTA "Diaboliques"

handmade 4 Ottobre 2016 –  Casa del Teatro, Sala Grande

LA CUENTISTA/HAND MADE THEATRE (Spagna)

Diaboliques



Ideazione e regia Mariana Yáñez Rojo
Drammaturgia Catalina Esquivel e Mariana Yáñez Rojo
con Olga Cercós, Catalina Esquivel, Josep Antoni Lej, Mariana Yáñez Rojo, Consuelo Barrera Jofré, Domingo Mohedano Domínguez, David Salinas, Gerard Masalias

Prima Nazionale

Stampa

CANTIERE 2016

cantiere 2016

5 ottobre ore 16.00 - CECCHI POINT Salone delle Arti

CANTIERE INCANTI - V Edizione


 

CO.H. Piattaforma Artistica: Mastroianni: dalla città delle fabbriche alla fabbrica dei sogni
Parsec Teatro: Il lago dei cigni
Occhisulmondo: Frankie
Archinucci-Sguerri-Signorini: Dans la Mer

La giuria sarà composta da rappresentanti di Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus/Teatro del Buratto/ Is Mascareddas/ Unoteatro/ Controluce Teatro d'Ombre/ Krapp's Last Post/ Fratelli De Serio

Stampa

GIGIO BRUNELLO "La Grande Guerra del Sipario"

gigio 5 ottobre ore 21.00 – Polo del 900

GIGIO BRUNELLO (Italia)

La grande guerra del sipario
atto unico per baracca e burattini

di Gigio Brunello e Gyula Molnar
con Gigio Brunello

PRIMA ASSOLUTA

Stampa

MARTA CUSCUNA' "Sorry, boys"

cuscuna2 6 ottobre ore 21.00 – Sala Grande
Casa del Teatro

MARTA CUSCUNA' (Italia)

Sorry, boys

di e con Marta Cuscunà

Progettazione e realizzazione teste mozze Paola Villani
Assistenza alla regia Marco Rogante, Animazioni grafiche Andrea Pizzalis
Co-produzione Centrale Fies
Nello spettacolo si segnala la presenza di riferimenti sessuali espliciti nel linguaggio

Stampa

CONTROLUCE TEATRO D'OMBRE "Naufragi"

Naufragi P 7 ottobre ore 20.30 e replica 22.00
Casa del Teatro Sala Piccola 

CONTROLUCE TEATRO D'OMBRE (Italia)

Naufragi
suggestioni di luci e ombre su musica di Robert Schumann


ideazione e regia Cora De Maria, Jenaro Meléndrez Chas, Alberto Jona
Musiche originali Domenico De Maria, Testo Dario Voltolini, Voce recitante Riccardo Lombardo

Con Elena Campanella, Alice De Bacco, Marco Intraia

Coproduzione Museo Nazionale del Cinema

Lo spettacolo è stato ideato per il centenario della nascita del cinema (Mole Antonelliana, marzo 1995) usando come modello alcune sagome delle collezioni di teatri d'ombre del Museo Nazionale del Cinema. Una sfida per l'attenzione che, intorpidita dalla velocità delle immagini televisive e cinematografiche del giorno d'oggi, ha perso la sua acutezza. Un teatro che in punta di piedi suggerisce un'emozione, indica una traccia attraverso tre incredibili naufragi.

Un viaggio di impalpabili presenze-ombre che dischiudono i mondi fantastici del mito e del ricordo attraverso il materiale storico del Museo Nazionale del Cinema

Con il biglietto di Naufragi sarà possibile vedere anche gli spettacoli Il-lusions e Masks

Stampa

PROGETTO ACCADEMIA PAW#WARSAW

ilusions Il Progetto Accademia, inaugurato lo scorso anno con l'Accademia di Arte Drammatica Ernst Busch di Berlino, prosegue quest'anno con il Puppetry Art Department di Bialystok dell'Accademia Nazio- nale d'Arte Drammatica Aleksander Zelwerowicz di Varsavia, che propone a Incanti il workshop The Shadow Lab a cura dell'insegnante Magdalena Kiszko-Dojlidko e gli spettacoli Il Lusions e Masks. Il progetto ha come fine il confronto e lo scambio e si propone di creare una rete di rapporti tra la realtà italiana e le importanti scuole teatrali estere nell'ambito delTeatro di Figura.

Puppet Theatre Art Department di Bialystok
Accademia Nazionale diArte Drammatica Aleksander Zelwerowicz di Varsavia

Il PuppetTheatre Art Department di Bialystok è una sezione dell'Accademia Nazionale di Arte Drammatica Aleksander Zelwerowicz di Varsavia. Il dipartimento offre un programma accademico pratico-teorico che prepara gli studenti alla carriera professionale in diversi campi dello spettacolo e in particolare propone due specializzazioni: attore o regista di Teatro di Figura. Gli studenti imparano a produrre e muovere i propri pupazzi secondo diversi stili, dal teatro polacco tradizionale fino alle pratiche contemporanee. Dal 2002 l'Accademia organizza un festival per le scuole di Teatro di Figura, il Puppet-no-Puppet, che raccoglie esperienze da tutto il mondo.

7 ottobre ore 20.00, Casa del Teatro Sala Grande

IL-LUSIONS

Tre giovani usano il linguaggio surrealista per trovare un modo efficace di esprimere se stessi. Lo spettacolo combina gli sce- nari dell'incubo a forme irrazionali e si interroga su ciò che davvero sappiamo sul nostro corpo e sulla nostra identità. Un'illusione creata attraverso una sequenza di studi ispirati alla pittura di Dalì, danza e tutti i generi di movimento possibili. Attenzione però, perché l'illusione spesso ci fornisce la percezione più profonda.

Una divagazione onirica in cerca della forma, un viaggio negli scenari del cinema e della pittura surrealista.

7 ottobre ore 21.30, Casa del Teatro Sala Grande

MASKS

Lo spettacolo si divide in due parti, la prima ispirata a Journey to the Interior of a Room, del giovane drammaturgo polacco Michal Walczak, la seconda a Can You Whistle, Joanna? dell'au- tore svedese Ulf Stark e indaga i rapporti tra interiorità ed esteriorità nell'essere umano. Fino a che punto corpo e ani- ma possono essere in armonia? Con quanta efficacia il nostro corpo riesce a manifestare all'esterno un bisogno interno? Il nostro corpo è solo uno strumento per i nostri desideri e per la manifestazione di bisogni interni?

L'eterna ridefinizione del corpo in relazione alle convenzioni teatrali e all'uso della maschera.

con Kamila Wróbel, Anna Moś, Dawid Malec, Michał Szostak, Dominik Krajczyk, Maciej Iwańczyk

Entrambi gli spettacoli sono inclusi nel biglietto di NAUFRAGI

Stampa

TEATRO DELLE APPARIZIONI "Il tenace soldatino di piombo"

soldatino8 ottobre ore 20.00 – Sala Grande Casa del Teatro

TEATRO DELLE APPARIZIONI (Italia)

Il tenace soldatino di piombo
da Hans Christian Andersen

un'idea di Fabrizio Pallara
di e con Valerio Malorni e Fabrizio Pallara

La celebre fiaba viene reinterpretata in un gioco in cui gli oggetti prendono vita parlando, combattendo, danzando, protagonisti di un film teatrale proiettato in diretta su un grande schermo. Il set è dunque la stanza dei giochi, luogo in cui avviene la meraviglia. Il teatro si mostrerà nel suo farsi al servizio dell'occhio della telecamera che, come il buco di una serratura, offrirà agli spettatori uno sguardo inedito e privilegiato.

Due piani di azione differenti per due linguaggi, il teatro e il cinema, uniti per raccontare una grande storia d'amore. Un film in diretta per grandi e piccini, con una colonna sonora straordinaria.

Stampa

THEATRET THALIAS TJENERE "Grand Illusions"

danesi2
8 ottobre ore 21.30
Casa del Teatro, Sala Piccola

THEATRET THALIAS TJENERE (Danimarca)

Grand Illusions
Melodramatic Silent Cinematic Theatre


di e con Linda Fallentin, Stephan Vernier e Sune C. Abel
regia Michael Fields

PRIMA ITALIANA

Århus 1910 - l'età d'oro del cinema muto danese, dove gli eroi sono eroi e i cattivi non sono poi così cattivi. Una piccola compagnia cinematografica fatica a finire il suo capolavoro. I sentimenti di lealtà, amicizia e amore della protagonista, Asti, saranno messi alla prova da intrighi, sabotaggi, e bugie sul set e nel backstage. Chi è davvero il cattivo e chi l'eroe quando la cinepresa smette di girare? Fin dove si spinge la realtà e dove resta la finzione? Con l'uso di grandi maschere, gli attori della Grand Illusions si trasformano in giganteschi burattini protagonisti ironici e surreali di un film muto.

Lo spettacolo ha vinto ad agosto 2016 il premio del pubblico della Danish Performing Arts Platform.

Con il contributo di

           logoMIBACT        regione-piemonte         citta-di-torino         stt logo         logo SP3       comune-grugliasco   PDV colori
Con la collaborazione di      fondaz-teatro-ragazzi       logo GRANDE ROSSO Medium      beni-marionettistici   logo mnc2 
Riconosciuto da
      
EFFE LABEL COLOR RGB    Media partner       klpteatro logo
    

  

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.